Quanto mi piace il populismo

Quanto mi piace il populismo

“Eccola la, sti Tedeschi fanno sempre le pulci a noi, ma poi quando gli fa comodo spendono eccome!”, mi sono sentito bene, in effetti le cose non tornano per niente, se alla mia Italia fanno spendere così poco è ovvio che ce la passiamo male, uno si impegna ma se poi fanno sti giochi, “C’amma fa’” come dicono a Napoli.

Poi stavo sul divano, un po’ annoiato e mi viene in mente un mio amico che spende sempre il doppio di me per fare le cose e penso “Ecco lui è proprio come la Germania e io sono l’Italia, sono il più bravo, ma…” e su quel ma m’inchiodo.
In effetti quel mio amico spende di più perché lavora di più e poi spende bene, ha fatto investimenti buoni, io invece c’ho le mani bucate altro che investire, poi grazie che sto sempre a inseguire i soldi.

Mi si è accesa la lampadina, la solita maledetta lampadina, vi assicuro che non le manca mai la corrente a lei, forse va ad energia solare la maledetta. E mi viene in mente “Non è che la Germania spende più di noi perché guadagna di più e ha sprecato di meno, non è che l’Italia ha le mani bucate come me?” Quando mi parte sta curiosità sono fregato, m’attacco al computer e inizio l’esplorazione, sembra l’Indiana Jones della rete: ministero dell’economia e finanze, sito dell’ISTAT, sito della Commissione Europea e tanti altri siti interessanti.

Non immaginate quanti dati si trovano in rete se uno va a vedere, ma roba vera, statistiche e bilanci ufficiali, mica meme da due righe.
Io sapevo che non l’avrei dovuto fare, ma il danno ormai era fatto, e la sorte non mi ha aiutato mettendomi sulla strada proprio i dati giusti.
Insomma, non v’annoio mi limito a darvene un paio, lo sapete che nel 1969 il debito pubblico era appena l’1% del PIL, cioè stavamo praticamente in pari. Poi negli ’70 e ’80 abbiamo iniziato a spendere molto più di quel che guadagnavamo e in soli 20 anni abbiamo portato il nostro debito pubblico al 110%. In pratica nel 1992 avevamo un debito pubblico pari a quanto guadagnavamo in un anno.

Ma come diavolo abbiamo fatto a spendere così tanto? Be, anche su questo s’è qualche dato, spesa pensionistica incontrollata, in quegli anni qualcuno andava in pensione a 45 anni. Un’enorme evasione fiscale, insomma non è un mistero che certe categorie professionali che hanno passato anni d’oro, dichiarava quanto un impiegato delle Poste. Poi lasciamo perdere tutto il mondo della corruzione, ve la ricordate tangentopoli?

Summary
Title
Quanto è bello il populismo?
Description

Questo video è un'ode al pupulismo, quanto è bello essere populisti, quanto ci fa stare bene ascoltare quei discorsi, una grande assoluzione. Bello ma è anche utile?

Lascia un commento