Le foreste Europee potrebbero assorbire il doppio della CO2 e contrastare la crisi climatica

Ridurre di un terzo lo sfruttamento delle foreste europee permetterebbe di incrementare del 50% la loro capacità di assorbire anidride carbonica nel corso di un anno.

Le foreste dell’Unione Europea hanno un ruolo centrale nel contrasto al cambiamento climatico, infatti se questi ecosistemi venissero tutelati sarebbero in grado di assorbire il 50% in più di CO2 dall’atmosfera.

Dai risultati di uno studio commissionato da Green Peace Germania all’ente di ricerca National Forest Academy si evince che la riduzione di circa 1/3 dello sfruttamento delle foreste del continente europeo permetterebbe di assorbire il 50% in più dell’anidride carbonica dall’atmosfera.

Le antiche foreste sono ecosistemi complessi che hanno una capacità di assorbimento della CO2 molto superiore rispetto ad alberi nuovi, che hanno bisogno di tempo per trasformarsi in boschi.

Non solo, questi antichi ecosistemi nei loro lunghi anni di vita hanno già immagazzinato grandi quantità di anidride carbonica che, una volta tagliati, finirebbe di nuovo nell’atmosfera.

 

_ Leggi l’articolo completo su Trekking.it:

Videoreporter, autore e scrittore. Direttore Editoriale di TREKKING&Outdoor e Chief Content Officer di Momak Agency. Scrivo di viaggi, turismo sostenibile, società, politica e attualità sempre con lo sguardo fermo sui fatti e sui perché.

Leave a reply:

Your email address will not be published.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi